accessori - CREAZIONI

Amici animali: pettorine per i cani di MILANO ZOOFILA

 

Poi c’è quella volta che fai la sarta per dei cani.

Yessa. E non dei canidi qualunque: i quattrozampe del canile di MILANO ZOOFILA!

Due parole dal loro sito per spiegare di che si tratta:

 L’Associazione Milano Zoofila, costituitasi nel febbraio 2011, non persegue finalità di lucro ed è composta da un gruppo di volontari, sostenitori, guardie zoofile e operatori di canile che si riconoscono nei principi contenuti nella D.U.D.A / CARTA 2000, la Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali, e che hanno deciso di operare concretamente per la diffusione ed attuazione di questo importante documento.

E ancora:

 Tutti noi volontari MilanoZoofila siamo mossi da un comune obiettivo: promuovere, anche grazie al proprio stile di vita, una vera cultura animalista volta all’azione, tutelando e promuovendo i diritti degli animali. Siamo animati da un comune desiderio: costruire un mondo etico, nonviolento ed ecosostenibile.

L’Associazione è costituita esclusivamente da volontari. Siamo completamente autofinanziati in quanto contiamo esclusivamente su quote associative, donazioni ed eventi di fund raising.  

LINK UTILI:

https://twitter.com/milanozoofila

https://it-it.facebook.com/MilanoZoofila

Insomma, quando la mia amica Gaia (che, tra l’altro, fa delle collane BELLISSIME!) mi ha proposto di creare delle pettorine per portare a spasso i cani del canile, ho accettato con gioia.

Innanzitutto, perché i cani mi piacciono. Poi, perché anche Kira e Susanna vengono dal canile. Infine perché… non l’avevo mai fatto: perché non provare?

E’ stato semplicissimo:

  • prendendo a modello una pettorina fornita da Gaia (quella gialla nelle foto sotto), ho ritagliato l’imbottitura e la parte davanti. Alla parte davanti ho cucito (sempre diritto contro diritto), uno strap ricavato con la stessa tecnica;
pettorine canile (2)

La parte davanti è ricavata con due stoffe differenti. La parte sopra (quella che starà sulle spalle del cane) è in un colore fluo alta visibilità e catarifrangente: in questo modo, il cane sarà sempre ben visibile anche di notte!

  • le ho cucite insieme, diritto contro diritto, lasciando il fondo aperto e tagliuzzando le parti rotonde (in modo da poterle “girare” meglio);

pettorine canile (4)

  • ho rivoltato e impunturato;

pettorine canile (5)

 

  • ho cucito il velcro al collo e in vita.

pettorine canile (6)pettorine canile (7)

 

Qui si può vedere il confronto tra il tessuto illuminato (con la parte catarifrangente “accesa”) e non illuminato (con il verde fluo che torna del suo colore).

 

Sono curiosissima di vedere questi bei pelosetti a spasso!

Ovviamente, invito chiunque stesse valutando l’adozione di un cane a mettersi in contatto con l’associazione: nei canili ci sono un sacco di bellissimi animali che aspettano una famiglia.

E, per chi non ha spazio/ tempo ma ama gli animali, c’è sempre la possibilità di dare una mano come volontario!

11178421_10203028315423319_1492301493_n

In questa foto e in quella di apertura, la bella Ary che sfoggia disinvolta la sua pettorina (che, nel frattempo, è stata logata con il simbolo di MILANO ZOOFILA!).

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

06 dicembre 17

Cucio cose, vinco concorsi...

Mi premio con una Blusa Jolanda!
23 agosto 17

Indie designer interviews Le sarte che mi piacciono

Martina de "LaDulsaTina"
06 luglio 15

Karenina live

@ BELLEVILLE RENDEZVOUS