accessori - CREAZIONI

Amici animali: pettorine per i cani di MILANO ZOOFILA

 

Poi c’è quella volta che fai la sarta per dei cani.

Yessa. E non dei canidi qualunque: i quattrozampe del canile di MILANO ZOOFILA!

Due parole dal loro sito per spiegare di che si tratta:

 L’Associazione Milano Zoofila, costituitasi nel febbraio 2011, non persegue finalità di lucro ed è composta da un gruppo di volontari, sostenitori, guardie zoofile e operatori di canile che si riconoscono nei principi contenuti nella D.U.D.A / CARTA 2000, la Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali, e che hanno deciso di operare concretamente per la diffusione ed attuazione di questo importante documento.

E ancora:

 Tutti noi volontari MilanoZoofila siamo mossi da un comune obiettivo: promuovere, anche grazie al proprio stile di vita, una vera cultura animalista volta all’azione, tutelando e promuovendo i diritti degli animali. Siamo animati da un comune desiderio: costruire un mondo etico, nonviolento ed ecosostenibile.

L’Associazione è costituita esclusivamente da volontari. Siamo completamente autofinanziati in quanto contiamo esclusivamente su quote associative, donazioni ed eventi di fund raising.  

LINK UTILI:

https://twitter.com/milanozoofila

https://it-it.facebook.com/MilanoZoofila

Insomma, quando la mia amica Gaia (che, tra l’altro, fa delle collane BELLISSIME!) mi ha proposto di creare delle pettorine per portare a spasso i cani del canile, ho accettato con gioia.

Innanzitutto, perché i cani mi piacciono. Poi, perché anche Kira e Susanna vengono dal canile. Infine perché… non l’avevo mai fatto: perché non provare?

E’ stato semplicissimo:

  • prendendo a modello una pettorina fornita da Gaia (quella gialla nelle foto sotto), ho ritagliato l’imbottitura e la parte davanti. Alla parte davanti ho cucito (sempre diritto contro diritto), uno strap ricavato con la stessa tecnica;
pettorine canile (2)

La parte davanti è ricavata con due stoffe differenti. La parte sopra (quella che starà sulle spalle del cane) è in un colore fluo alta visibilità e catarifrangente: in questo modo, il cane sarà sempre ben visibile anche di notte!

  • le ho cucite insieme, diritto contro diritto, lasciando il fondo aperto e tagliuzzando le parti rotonde (in modo da poterle “girare” meglio);

pettorine canile (4)

  • ho rivoltato e impunturato;

pettorine canile (5)

 

  • ho cucito il velcro al collo e in vita.

pettorine canile (6)pettorine canile (7)

 

Qui si può vedere il confronto tra il tessuto illuminato (con la parte catarifrangente “accesa”) e non illuminato (con il verde fluo che torna del suo colore).

 

Sono curiosissima di vedere questi bei pelosetti a spasso!

Ovviamente, invito chiunque stesse valutando l’adozione di un cane a mettersi in contatto con l’associazione: nei canili ci sono un sacco di bellissimi animali che aspettano una famiglia.

E, per chi non ha spazio/ tempo ma ama gli animali, c’è sempre la possibilità di dare una mano come volontario!

11178421_10203028315423319_1492301493_n

In questa foto e in quella di apertura, la bella Ary che sfoggia disinvolta la sua pettorina (che, nel frattempo, è stata logata con il simbolo di MILANO ZOOFILA!).

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

24 maggio 16

Fai da te - crop top Coachella style

(+ una tirata snob sulla musica)
21 luglio 13

Un top drappeggiato e un week end di festeggiamenti

(è sempre ora di un vestito nuovo)
10 dicembre 13

Cucito fai da te

come nasce un vestito