CREAZIONI - donna

Blusette primaverili, Margaret Atwood e le playlist di Erika Lust

Verde su verde.

Che idea geniale, queste foto nel bosco.

Sempre sovraesposte, sempre bruciatine (perchè inquadri robe a caso, non capisci mai bene come setti la macchina e il resto lo fa l’autoscatto).

 

Però la blusa è carina, giuro.

Il modello.

Drappeggiato is the new black. Anche quando è verde.

Sta morbido sul pancino, copre quello che deve coprire… per me bene così.

 

Il modello è supersemplice, disegnato con una manica leggermente a kimono, un po’ cascante, fianchi chiusi con bottoni vintage che miracolosamente erano dello stesso colore di una stoffina che mi girava nel fabric stash da non so quanto, paramontura al collo fatta con una specie di georgette che -parimenti- non ho idea da dove venga.

 

Io ho scoperto di stare bene in verde, adesso che non sono più verdissima in faccia.

‘sta cosa di avere dei globuli rossi, che esaltante novità.

 

Il libro del giorno.

“Microfiction” di quel geiaccio di Margaret Atwood.

 

Io ho un debole per i racconti scritti bene. Quelle cose fulminanti che ti lasciano spiazzata, con gli occhi sgranati e le dita che corrono verso la pagina dopo.

La Atwood si conferma maestra di suspance anche quando le storie durano 20 righe: una capacità straordinaria di dosare cattiveria, di costruire personaggi, di intavolare trame… Un’abilità rara nel sovvertire i piani narrativi, nel creare e poi scardinare certezze.

Se conoscete L’altra Grace o Il Racconto dell’Ancella sapete che i personaggi della Atwood non sono mai buoni o cattivi: sono liquidi, opportunisti, dotati di una morale elastica, di un’etica discutibile… Sono vivi, veri. Nel momento in cui credi di aver capito da che lato stare, qualcosa scombina tutto, rimette tutto in discussione.

 

Ecco: “Microfiction” fa questo in 35 storie da poche battute.

Che finisci e poi vorresti divorare ancora.

Il pezzo del giorno.

Erika Lust non è solo un’ottima regista: fa anche delle playlist su Spotify che sono delle mine e mi fanno riascoltare pezzoni che non sentivo da un po’.

 

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

12 Aprile 13

Ritratto di famiglia con tesi

.
10 Novembre 16

Ispirazione vintage

Abito in lana con maniche raglan e bottoni ricamati a punto croce
20 Settembre 17

Indie Designer Interviews Le sarte che mi piacciono

Anne da "MyDressMade"