CREAZIONI - donna

Che, a me, ogni tanto (mi prende quella voglia che devo cucire qualcosa di estivo)

Esce il sole..

Comincia a gocciarmi il naso.

Gli occhi piangono e si arrossano.

Ma, che bello: è primavera, sbocciano le rose (cit), la temperatura è mite.

 

Winter is -not- coming anymore.

Almeno per un pochino. E io non ho proprio più voglia di calze, maglioni, lana e robe pesantotte.

Questo fine settimana un mio amico mi ha detto: “ma non hai freddo, ad andare in giro così?!”.

Sì ma io ho sempre freddo: sono anemica! Quindi… tra freddo e freddo, tanto vale essere vestita in modo divertente!

*

Questo bustier, in particolare, viene da un Burda di Aprile 1991.

Ma quanto erano più belle, le riviste degli anni 90? Piene di cose colorate, corte, creative.

Dal mega paccone di giornali che mi sono stati regalati mesi&mesi fa, ho selezionato alcuni pezzi che mi sconfifferano parecchio.

*

In realtà, la costruzione di questo top, in particolare, sarebbe da rivedere. Da -ahem- un po’ deficitante dal punto di vista bustifero, pure la 38 mi è larga. Ca va sans dire che fare una mussolina non mi era nemmeno passato per l’anticamera del cervello.

 


Non c’è logica spiegazione.

Solo che l’estate è la mia stagione preferita.

Solo che Afro tutto mi piace di più.

Solo che… ma quando il vestiario è diventato così conformista e poco divertente? Nei negozi si trovano sempre le solite cose e pure le riviste di cucito moderne non scherzano. Io faccio vestiti proprio perché non voglio vedermi uguale a tutti gli altri!

dav

Il pezzo del giorno.

Li ho visti già tre volte, in questo tour.

Credo basti, per farvi capire QUANTO CAVOLO MI PIACE STO PROGETTO:

 

 

Un saluto a Matteo Salvini a fondo pagina lo mettiamo?

Ma sì che lo mettiamo, dai.

lascia un messaggio

Altre creazioni

10 Novembre 16

Ispirazione vintage

Abito in lana con maniche raglan e bottoni ricamati a punto croce
25 Novembre 19

A greener approach:

il vestito di riciclo.
26 Agosto 14

Sartoria fai da te

Maglia con scollo drappeggiato per mamma