CREAZIONI - donna

Del potere terapeutico del giallo e di quando era estate

La stoffa per fare questo vestito me l’ha regalata il mio amico Jambo il giorno del mio compleanno.

Passeggiavamo per Roma in un meraviglioso Giugno di sole e nuvole spumosamente bianche.

Era estate ed era un momento particolarmente “di passaggio” ma che mi ha insegnato che gli amici servono anche a coccolarti e a prendersi cura di te.

 

Del potere del giallo sono convinti Raspa e Marzia, che sono due cuoricioni.

Va da sé che il giallo abbia cominciato a piacermi molto perché U’ll got to get with my friends gode di chiara proprietà biunivoca.

La modellistica

Non cominciate a dirmi che c’è da aver freddo: il vestito l’ho fatto a luglio, le foto i primi di settembre. Sono solo, come sempre, in ritardissimo nel pubblicare.

Cheffrettac’era/ Maledettoautunno (doppia cit carpiata).

 

Anyway, avevo ben chiaro il vestito da realizzare, quando ho visto la stoffa.

Il top del post precedente mi era servito come mussolina (non era necessario provare la gonna, che è un semplice rettangolo arricciato).

A completare il tutto, per un sapore ancora più campagnolo, dei bottoni in compensato riciclato grezzo.

Forse avrei dovuto fare la vita un pochiiiiiiiiiiino più alta (sono uno e un marciapiede: il mio punto vita non è certo lì dove c’è il taglio) ma… pazienza: mi piace comunque un sacco. E poi, io sono di quelle che c’hanno il pancino un po’ a palloncino: i tagli in vita precisa mi arrotondano sempre un po’ troppo.

 

Il libro del giorno

Non ho ancora ben capito cosa penso del libro che sto leggendo.

Complotto! : caos, magia e musica house : storia dei KLF, il gruppo che diede fuoco a un milione di sterline” probabilmente, per me, è pure terapeutico. Nel senso che racconta di come nn sempre serva impegnarsi al mille per mille, per far succedere le cose. Ogni tanto, il giusto mix di noncuranza, sventatezza e fortuna viene in soccorso dei più audaci.

Non l’ho ancora finito e non è proprio un libro su cui ci sia da fare della filosofia quindi, vabbè: accontentatevi di questo.

 

Il pezzo del giorno.

Visto che oggi sono senza idee e l’avevo citata…

E poi diciamocelo che Dimartino è da benedire ogni mattina che mette il piede fuori dal letto.

lascia un messaggio

Altre creazioni

27 Settembre 17

Slip dress in raso

Sottoveste o abito elegante?
04 Luglio 14

Cucito fai da te

Borsa in stoffa fatta a mano con rosa ricamata a punto croce
07 Marzo 20

Wellcomebackanni90

la magliettina corta