CREAZIONI - donna

Il Giaccone Cammello foderato wax – un pezzo intramontabile con un tocco di follia

Adesso non cominciate a rompere: le foto sono sfocate ma non le ho fatte io.

Prendetevela con chi di dovere, ecco.

Rifarle? Ma Avete presente il trauma?! Non mi piace fare le foto.

E poi, il soggetto si vede, dai: il mio nuovo, caldissimo, bellissimo giaccone oversize in lana!

 

Burda, Burda… ti voglio anche bene.

Il cartamodello viene da Burda 11/2016 (in pratica, l’ultimo che ho comprato – lo so, sono un po’ indietro) e ci sto pensando da un po’.

La mia sweet sweet Cecilia (la sarta storica del mio paesello) mi regalò, anni fa, un sacco di stoffe. Questo bellissimo pezzo di lana italiana di ottima fattura mi colpì subito ma non sapevo bene cosa farne e avevo paura di rovinarlo.

Quindi, è stato riposto nel mio fabric stash per un sacco… finché, complici due giorni di ferie inaspettate a Natale mi sono detta “E’ ora. Vai giovane Jedi”. Sì, insomma, training autogeno e macchina da cucire che viaggia.

 

La nota dolente

E’ che, quando ho a che fare con Burda, mi vengono i brufoli dal nervoso.

Questo periodico è una potenza a livello mondiale: perché le spiegazioni sono scritte COSì MALE? Innanzitutto, non capisco il senso di numerare le parti se poi, nel testo, vengono chiamate con dei nomi.

Perché il “pezzo 3” in qualche posto me lo chiami “sopraccollo”? Chiamalo sempre “pezzo 3”!

Poi… è geniale che ci sia il “pezzo 3” e il “punto 3”. Ma fai “pezzo 3” e “punto A”, no?

Vabbè, mi calmo. Alla fine, riesco sempre ad assemblare il tutto, quindi -forse- sono solo fisime mie.

L’altro problemino è che i vestiti mi vengono sempre un po’ più grandi del previsto… Non so se sbaglio io con i margini. C’è quella “regola non scritta” che mi disse una mia zia Francese del togliersi sempre una taglia, quando si lavora con Burda… Però negli uomini non lo faccio e mi è sempre andata bene. Bho.

Comunque, questo giaccone MI PIACE TANTO. Non sto mettendo altro: è deliziosamente anni ’80 e lo adoro.

La fodera wax, permettetemelo, è stata un colpaccio.

Ho sbagliato le tasche, okey (non guardatele troppo: sono diverse tra loro, attaccate male, …). Ho sempre problemi con le tasche. Imparerò!

 

 

Il pezzo del giorno non è uno solo ma… insomma, ecco: sono in fase Mozart 😍

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

20 dicembre 17

Cucire per Beppe

pantaloni morbidi e sciarpa ad anello
22 giugno 15

Sorelle all'opera

un altro kimono fatto a mano per Irene
23 maggio 13

diy - cucire un vestito di lana

perchè la primavera non è mai troppa!