CREAZIONI - donna

I vestiti delle feste: l’ardua sceltra tra Poison Ivy e Fiona di Shreck

Premessa doverosa: a me il Natale piace.

Non sono religiosa ma trovo che qualsiasi ricorrenza inviti ad essere più accoglienti, comprensivi, a passare del tempo in famiglia etc sia una grande trovata.

Poi, io adoro fare regali: se, nello spendere per me, mi faccio sempre mille remore (poi le robe me le compro lo stesso, eh. Però, dopo averci pensato settordicimila volte), per le persone che amo mi sbizzarrisco.

Cosa NON mi piace.

I pranzoni/ cenoni/ festeggioni.

Ecco, se potessimo saltare la parte del sequestro di persona in stanze più o meno affollate, anche meglio.

Che poi, a dire il vero, la mia famiglia è abbastanza compatta. Sono io ad essere dispersiva: avendo pochi giorni di vacanza, non vorrei passarli tutti in giri per gli auguri e mangiatone.

Che poi io non so dire di no neanche alla terza fetta di pandoro con la crema e a Gennaio piango, uffa.

 

Un po’ con questo spirito di RIBBBBELLIONE da RIOTGRRRL, per Natale mi sono vestita da SuperCattiva.

Più o meno.

Il vestito di velluto.

Su CARTAMODELLI MAGAZINE c’era un bellissimo abito a “vestaglia”:

Pubblicato da Cartamodelli Magazine su Venerdì 28 dicembre 2018

Io, però, sono dannatamente freddolosa e la seta, per quanto elegante, non mi convinceva affatto.

Ho pensato a quei vestiti ottocenteschi in velluto verdone e, del tutto casualmente, mi sono ritrovata a fare un giro vicino al negozio di stoffe.

Purtroppo, l’esatto Pantone che avevo in mente non c’era e mi sono dovuta “accontentare” di questo verde smeraldo: lucky me, trovo stia molto bene con il mio hennè color rame!

La canzone del giorno.

Le feste mi rendono pensosa.

 

Y se va a quemar, si sigue ahí
Las llamas van al cielo a morir

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

29 Gennaio 13

Moda fai da te

il vestito monospalla
05 Febbraio 15

Cucito fai da te

stringere un abito
15 Dicembre 16

Cucito per tutti

Il vestitone in felpa, un classico dell'Inverno.