CREAZIONI - donna

Del mio primo Bustier e di come ti evito di cucire una “Toile” – Le cronache della sartoria.

Le sarte responsabili, quando disegnano un cartamodello, cuciono sempre una teletta di prova.

Dicesi Tela di Prova / Mussolina / Toile / Muslin…  un modello di “brutta” del capo da realizzare, fatto -generalmente- di tessuto poco costoso (Mussola, TNT o carta).

La Tela di Prova serve – appunto- per testare il Pattern, sdifettarlo, verificare la taglia ed apportare tutte le modifiche al modello prima di renderlo definitivo.

Detta così, è ovvio che sarebbe SEMPRE da fare… Però, dai: vuoi mettere il brivido di cucire il vestito direttamente “in bella”? E’ un po’ come quando, da adolescenti, ci si tingeva i capelli di colori improbabili con i flaconi più economici reperibili al supermercato: l’emozione di vedere il risultato finale era impagabile!

corpetto wax (2)

corpetto wax (3) corpetto wax (4)

In questo caso, però, anche no: per il matrimonio tra il mio amico-da-sempre e la mia ex-compagna-di-banco-del-Liceo ho pensato ad un abito con corpino. L’idea di fare una figuraccia in mezzo a 150 persone non mi esaltava, dunque il minimo sindacale era cucire un Modello di prova.

Giusto per non sprecare tempo, ho pensato di rendere il capo vestibile (vedi alla voce wereable toile, che non è una malattia).

corpetto wax (5) corpetto wax (6) corpetto wax (9)

In rigoroso ordine sparso, ecco le risorse a cui ho attinto per disegnare il cartamodello:

Visto che sono una sciocchina, però, ho deciso di far di testa mia e optare per zero stecche e coppe (no scollatura a cuore).

Ovviamente, la teletta di prova mi è servita per capire che questa combo non funziona: o hai una magnifica quarta autoreggente (“Sono fiiinteeee!”, citando la pubblicità), oppure… Il bustino ha bisogno di aiuto, per sopravvivere ad una giornata di salti e capriole.

Non avendo intenzione di passare la cerimonia a “tirarmi su” il vestito, nel capo finale sicuramente inserirò stecche e bordini siliconati.

corpetto wax (10) corpetto wax (11) corpetto wax (12)

Giusto per, in origine l’ispirazione è stata questa:

Insomma: abito bustier classy chic, una roba da matrimonio, non da serata matta al Mazoon di Desenzano. 🙂

corpetto wax (13) corpetto wax (14)In queste foto, oltre alle sobrissime zeppe tacco 20 che metterò al matrimonio indosso anche il tutù tanto odiato da mia madre

Giuro: dopo questo set, ho tagliato via “il fagotto” in vita e messo un elastico piatto alto 10 cm… Niente più “salto” sui fianchi!

Special guest dello shooting, la Micia attirata da quella roba strana ma non edibile (damn!) che è la macchina fotografica.

lascia un messaggio

Altre creazioni

29 Marzo 14

Oporto

un weekend tra gusto e cultura
15 Giugno 15

Uno sprazzo di fifties

gonna a ruota a pois handmade
31 Gennaio 18

ALBORI D'INVERNO

cose belle che non c'entrano con i vestiti