CREAZIONI - donna

Il senso della ZiaG per le Bluse

Siamo donne Perletti, abbiamo gusti semplici.

Io il Gelato al Pistacchio di Bronte, la ZiaG le bluse.

 

Quando la ZiaG chiama.

E’ tipo il Bat-segnale: sai che se la ZiaG ti chiede di cucirle qualcosa, 90 su 100 si parlerà di una blusa.

Ormai ho il cartamodello in una bustina sempre a portata di mano: lei sceglie la stoffa e tu -taaaac!- dopo qualche ora le porti il capo finito.

 

La costruzione.

Niente di particolare; una blusa dritta, senza pinces, con scollo leggermente a barchetta bordato in sbieco e spalla leggermente arricciata.

La stoffa è un lino stampato, molto fresco ed estivo.

Alla zia piacciono le maglie un po’ lunghe, quasi a caftano, per portarle con i pantaloni.

Maniche leggermente a campana sempre per dare un senso di freschezza.

Insomma…. davvero un capo easy che più easy non si può!

 

Il pezzo del giorno.

Spotify ha introdotto quella roba del “Cosa stavi ascoltando un anno fa” ed io, che mi ero completamente scordata dell’esistenza di quella DEA di Adele ho riscoperto con piacere quanto siano belle le canzoni del suo ultimo disco:

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

08 dicembre 15

Sperimentazioni di cucito

la t-shirt color block con manica a raglan
04 luglio 14

Cucito fai da te

Borsa in stoffa fatta a mano con rosa ricamata a punto croce
01 agosto 18

Un'altra blusa, altre piastrelle.

(Di quando sai cosa piace a tua Zia e vuoi farla felice)