CREAZIONI - donna

Io non sono pigra: io ottimizzo. Una Jolanda a maniche corte.

Quando trovi un modello che ti piace e hai il pattern già pronto, trasferito su carta velina, sdifettato, testato… che fai? Io lo replico AD LIBITUM.

E fu così che mi ritrovai a cucire la mia TERZA Blusa Jolanda!

 

 

I precedenti.

La prima fu in un bellissimo crepe a fiori, la seconda in cotone wax.

Quest’ultima è in wax e pizzo… uno dei miei soliti abbinamenti matti, lo so.

Tra l’altro ATELIER VICOLO NR.6 ha rinnovato il blog e ora ha anche dei tessuti bellissimi. Insomma, ecco, sbav.

A me era stato regalato anche il cartamodello di Eloisa che, stupidamente, non ho ancora provato… Devo rimediare!

 

Repetita.

L’ho già detto: Jolanda è una bella blusetta, girly quanto basta, veloce da cucire per togliersi lo sfizio di indossare qualcosa di nuovo.

La versione base è proposta senza maniche, come top estivo ma… Io sono una fan della manica lunga fino a metà luglio, tipo.

Le maniche da aggiungere le disegno io di volta in volta e sono sempre un po’ diverse: punto su robe basic visto che, in generale, scelgo tessuti colorati.

Devo essere sincera nel dire che sicuramente mi piace ancora di più perché è un cartamodello italiano, disegnato da una giovane donna che ha saputo reinventarsi come imprenditrice e artigiana. Insomma, quelle robe che CIPIACCIONO.

 

Il pezzo del giorno.

Secondo me, lei con una Jolanda starebbe benissimo.

 

 

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

18 Aprile 18

Madalynne strikes again

amore assoluto per il SIERRA BRA
14 Agosto 19

Di quello che è utile/ di ciò che è necessario:

vacanze, cose belle, mangiare male, cucire vestitini in raso.
25 Ottobre 17

Un Burda vintage rivisitato

il kimono wax