collaborazioni - CREAZIONI - TUTTO IL RESTO...

Natural SkinCare: Australian Bush Flowers e Hino – idee d’oltreoceano, qualità italiana.

 

Sembra essere una tendenza diffusa: tra le mie amiche non ce n’è una che, tra i 25 e i 30 anni, non si sia scoperta improvvisamente interessatissima ad INCI, formulazioni e cosmetici ECOBIO.

Effettivamente, su questo tema fioriscono siti e forum, da Lola a SaiCosaTiSpalmi all’ottimo NONSENSECOSMETHIC.

Ovviamente, la fregola cosmetica ha preso in pieno anche me: quando scopro un nuovo marchio che rispetta i rigidi canoni della eco-community, sono sempre curiosa di provarlo.

In questo caso, le novità sono addirittura due: HINO  e AUSTRALIAN BUSH FLOWERS!

hino

HINO è un’azienda molto attenta al lato naturale della bellezza.

Dalla certificazione ICEA, ai rigosi test dermatologici (che comprendono i test a Glutine e Nickel), al basso impatto dei packaging (certificazione FSC, confezioni riciclabili airless), HINO dimostra di aver ben compreso quali sono i focus del marketing ECOBIO.

HINO natural skincare (2)

Parlando di prodotti naturali certificati ICEA, ovviamente, si tratta di cosmetici che non contengono peg, parabeni, glicoli, siliconi, prodotti petrolchimici etc etc. Forse è superfluo… ma mi sembra comunque giusto specificarlo!

HINO natural skincare (3)

Tornando a noi, HINO mi ha dato modo di provare due prodotti della sua linea di skincare per il viso: la Combination Cleansing Lotion e la Radiance Face Mask.

Nel primo caso, parliamo di un detergente riequilibrante molto leggero e delicato, adatto a pelli miste. Personalmente, l’ho trovato efficace e fresco, anche se non ne ho gradito particolarmente il profumo, leggermente “muschiato”.

 

In ogni caso, la miscela alla base del prodotto è interessante. Infatti, oltre al Gemmalife (estratti di gemme di Tiglio argentato, Ribes nero e Frassino -con effetto calmante e depurativo) contiene:

  • Proantocianidine da Pino marittimo e Alga Dunaliella salina, con alto potere antiossidante;
  • Verbena e olio di Borragine, ricchi in acidi grassi polinsaturi;
  • Argilla bianca e degli estratti di Limone e di Cetriolo, per purificare la pelle.

HINO natural skincare (4)

Ed eccoci alla Radiance Face Mask, il prodotto che ho apprezzato di più.

Il suo obiettivo è contrastare il colorito spento tipico della pelle affaticata da inquinamento e stress: per questo motivo, ritengo che la scelta del CAOLINO, con il su noto potere assorbente, sia ottima. Oltre a quest’argilla, la maschera contiene la già descritta miscela Gemmalife e un mix di ingredienti anti-age: Resveratrolo, Vitamine A ed E, estratto di Alga Dunaliella salina e di Tè verde che, combinati a estratti di Miglio e di Fico, contribuiscono a dare immediato comfort alla pelle.

Leggera e di facile assorbimento, questa maschera lascia la pelle davvero morbida e depurata!

logo_bushflower

Ma passiamo ad altri due ottimi cosmetici che vengono dall’altra parte del globo…

Da sempre, gli Aborigeni australiani -progenitori della medicina naturale poi teorizzata dal Dr. Edward Bach- utilizzano estratti di piante del Bush per curare malattie e malesseri della sfera emozionale. AUSTRALIAN BUSH FLOWERS skincare (2)

Partendo da queste antichissime tradizioni il Dr. Ian White ha sviluppato la sua linea AUSTRALIAN BUSH FLOWERS: cosmetici innovativi ed essenze di altissima qualità basati su estratti dei fiori del Nuovissimo Mondo.

AUSTRALIAN BUSH FLOWERS skincare (3)

Australian Bush Flowers colpisce subito per i colori sgargianti del packaging, e per il piacevolissimo profumo delle formulazioni.

Il Siero detergente dynamis, un leggero gel per il viso con formula biologica, contiene Australian Bush Flower Essences e agrumi biologici. Adatto a pulire delicatamente e rinvigorire anche le pelli più delicate e mature, rivitalizza il viso senza aggredirne la naturale protezione lipidica.

Questo detergente è perfetto per rimuovere il make up e le impurità dopo una giornata di lavoro: il profumo frizzante e fruttato energizza mentre la delicatezza della formula evita lunghe e noiose sessioni di risciacquo!

AUSTRALIAN BUSH FLOWERS skincare (4)

La Crema mani intensiva con Australian Bush Flower Essences e Cellule Staminali della Rosa Alpina è un fido alleato per la bellezza di mani ed unghie.

Facilmente assorbibile, idrata, rinvigorisce e ristruttura anche la pelli più secche e screpolate. Al tatto, la adoro perché è compatta e liscia, non troppo unta e decisamente piacevole: quando la si spalma, la sensazione è di fare un vero e proprio trattamento di bellezza! Il profumo delicato e floreale permane in modo avvolgente ma non invasivo.

In conclusione, questi prodotti mi sono davvero piaciuti e li promuovo a pieni voti!

lascia un messaggio

Altre creazioni

12 Luglio 17

Cucito-attack!

I pantaloncini waxprint che ti cambiano la giornata.
06 Aprile 16

Per la serie "Sembrava semplice, invece era un Tutù"

una sartina alle prese con il tulle
25 Maggio 20

Body monospalla bianco

Burda Giugno 1992 strikes again