CREAZIONI - donna

Senza fare un plissè: il vestito di Capodanno

Per caso a qualcuno serve della stoffa plissettata nera in simil pelle?

Perché ho drammaticamente sbagliato quantità e ora ne ho la casa invasa.

Ma dove avevo la testa? Non sarò magra ma… a che cavolo pensavo, quando ne ho acquistato 4 mt alti 1.60?

 

Tutto comincia il 29 dicembre.

Che, vabbè, ero già in ritardo con ‘sta storia dell’ultimo dell’anno.

Ma sapevo non sarei andata a lavorare (= possibilità di vestirsi eleganti e non da cheerleader invecchiata male).

Insomma, l’idea era un abito lungo e scuro (“personalmente austero etc” ma a me il nero piace, cribbio).

 

In pratica, l’abito più semplice del mondo.

Corpino in maglina sostenuta (Punto Roma? Punto Milano? non lo so) e gonnellona in simil-pelle plissè. L’insieme molto carino forse, effettivamente, un po’ monastico.

Però lo trovo semplice e d’effetto, che devo dire? Forse perché metto sempre robe corte, per me l’eleganza è rappresentata da un vestito lungo.

Cartamodello (anche se è semplicissimo da disegnare) di Cartamodelli magazine.

 

Il pezzo del giorno.

E non uso lo specchio Se non per guardare te

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

13 Aprile 13

Le rocher de beaumont

dolce al cocco senza glutine
23 Febbraio 16

WATSON BRA - Capitolo Terzo

caffè, conchiglie, cioccolato e completi intimi (fatti a mano)
29 Marzo 13

MUSICA - "Svalutation"

Le Capre a Sonagli e Sakeed Sed in una cover dal sapore garage rock