CREAZIONI - donna

Un Burda vintage rivisitato: il kimono wax

Antefatto: ho sempre pensato di essere la prima, nella mia famiglia, con la fissazione per il cucito.

Poi scopri che non sei Guccini nell’Avvelenata e c’è sempre qualcuno che è stato Punk prima di te.

Nella fattispecie, una mia prozia di Milano, che aveva una soffitta piena di Burda degli anni ’90.

 

Il mio rapporto con Burda.

Non è dei più semplici, lo riconosco.

I loro cartamodelli -uffi- non sono mai perfetti per me. Poi, ‘sta roba che ti devi misurare, trovare la taglia che sembra giusta e poi downgradare sempre di uno, mica la capisco.

La accetto ma mi perplime, ecco.

Comunque… Allo sgombero della sopraddetta soffitta, ho ricevuto un bel pacco di Burda Vintage in regalo.

 

E qui cominciano i problemi.

Sì, perché la parte “da rivista” (quella patinata, con le foto) non c’era. PER NESSUN NUMERO!

In pratica, ho tipo 30 numeri solo di cartamodelli e disegni tecnici.

Se, da un lato, è limitante (come faccio a capire quale sarà la vestibilità, come risulterà davvero?), dall’altro è super divertente: che salto nel buio!

 

 

Mi conoscete: divertimento vince su tutto.

Quindi… ecco la prima creazione: una camicia / kimono / cache coeur rubata da un numero estivo del ’91.

E’ un filo troppo scollata per il mio piattume totale ma… che carina!

…e siamo solo all’inizio 🎃🎃🎃🎃🎃

 

 

Ed eccoci alla rubrica più attesa del web: IL PEZZO DEL GIORNO (<Vai con lo stacchetto!> ***** < ✨ Il peeeezzo del giornooooo!!!! 🎵>

Con un tocco di paraculaggine -eh vabbè- vi presento gli Eugenio in via di Gioia, che suoneranno all’evento di Albori questo fine settimana>>> Can’t miss! 💏💏💏💏

 

 

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

17 agosto 13

Return from the blue lagoon

de tempore feriarum in Picentibus
23 agosto 17

Indie designer interviews Le sarte che mi piacciono

Martina de "LaDulsaTina"
01 marzo 13

diy: sewing and crochet

le vestine con il corpino all'uncinetto