CREAZIONI - donna

Un pezzo di lana Tartan è per sempre: la Gonnellina a Pieghe.

Pianifico questo post per il 2 gennaio e penso che sarà la giornata in cui rientrerò al lavoro.

Che è una cosa bellissima, eh, avere un lavoro (più di uno, NDR) ma le vacanze sono più belle ancora.

Le vacanze sono la cosa più bella del mondo: la possibilità di fare è la cosa più bella del mondo. Anche se poi non fai, anche se poi la sprechi. La possibilità.

 

Forse è quello che mi piace, del cucire.

La stoffa è un vestito di Schrödinger.

Ti offre delle possibilità: cosa diventerà? Come lo declinerai? Sarà la creazione della vita o finirà nel bidone dello sporco senza essere nemmeno uscita di casa?

Di fatto, sta tutto nella tua testa e nelle tue mani. Però non dipende esclusivamente da quanto sei bravo a cucire o a disegnare: c’entrano le proprietà del tessuto, la tua macchina…

Ci sono un sacco di variabili esterne che tu puoi condizionare in misura veramente minima; che sono fuori dal tuo controllo.

 

Da un pezzo di stoffa.

Ho ricavato una giacca e due gonne.

Questa è un po’ cortina, vero. Non ho nemmeno matchato le righe: proprio non era più possibile (nemmeno nella giacca, a dire la verità).

Forse mi fa anche il sedere un po’ PanettoneMelegatti però… a me il tartan piace. E pazienza tutto il resto.

 

Comunque, giusto per amore degli elenchi:

Perché essere originali è la cosa più importante.

 

Il pezzo del giorno.

Ho scoperto questo ragazzo per caso su Instagram. Il surf-garagettino mi piace un sacco ma soprattutto è IL SOSIA DEL MIO AMICO DANIELE, quindi non riesco a smettere di guardarlo.

Ma incredibile proprio. Un doppleganger, in pratica.

 

 

 

 

lascia un messaggio

Altre creazioni

21 Dicembre 16

Non si smette mai di imparare

Recensione del libro "PROGETTARE I CARTAMODELLI: CONFEZIONARE E RIFINIRE" di Teresa Gilewska per Il Castello Editore
25 Ottobre 17

Un Burda vintage rivisitato

il kimono wax
06 Marzo 13

Take 3 – Diy e couture

Pattern Magic – Bamboo shoot (takemoto design)